Cresce la domanda di uffici a Treviso nel 2022. Frena il segmento dei locali commerciali

  • 1 anno ago
  • 0


In occasione dell’annuncio della partnership con il Comune di Treviso, che prevede l’aggiornamento in via esclusiva della sezione “Opportunità” del sito Treviso Per Te con gli annunci di immobili commerciali disponibili in vendita e in affitto a Treviso, idealista e Casa.it, due brand tecnologici uniti in un’unica società con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra domanda e offerta nel settore immobiliare, hanno analizzato il mercato trevigiano nel segmento commerciale e uffici sul fronte della domanda, offerta e prezzi.

Domanda e offerta

L’offerta nel commercial real estate cittadino vede un 57% di immobili in vendita e il resto in affitto, rappresentata principalmente da negozi/locali commerciali e da uffici, che sono rispettivamente il 43 ed il 42% dello stock presente in città. L’industriale/logistica si attesta al 7%, poi via via il resto delle tipologie (stabile/palazzo, laboratorio, magazzino, attività/licenza commerciale bar, ristorante, terreno agricolo, terreno industriale). Per l’affitto gli uffici salgono al 66% dell’offerta cittadina, mentre i locali commerciali/negozi (retail) si attestano al 22%. L’industriale/logistica si attesta al 5%, poi via via il resto delle tipologie su menzionate.

Dai dati il settore uffici fa la parte del leone con richieste che hanno superato i livelli pre-Covid nell’ultimo quarter del 2022 per quanto riguarda lo stock in vendita, mentre le richieste in locazione sono pressoché raddoppiate rispetto allo stesso periodo di confronto (IV trim 2019 vs. IV trim 2022).

 

Lo studio rivela una domanda, per quanto riguarda gli uffici in vendita, più elevata della media nazionale a Treviso città, mentre i volumi di richieste relative alle locazioni sono inferiori alla media nazionale. Sia per la vendita che per l’affitto la domanda resta più elevata in città che in provincia.

 

 

Anche la domanda di locali commerciali si è ravvivata dopo il periodo di massima allerta pandemica ma ha mostrato un rallentamento nel 2022. Dopo i picchi raggiunti nel 2021, la domanda di immobili commerciali in vendita è in netto calo.

Meglio vanno le richieste di locazione stabilizzatesi su livelli superiori al periodo pre-Covid anche se in calo nell’ultimo trimestre 2022 rispetto all’andamento registrato l’anno precedente.

In questo segmento la domanda risulta più debole della media nazionale a Treviso città e provincia sia per la vendita che per le locazioni, con un netto calo dopo i mesi estivi.

La classifica delle zone più richieste per il retail a Treviso vede il Centro, Fuori Mura, San Pelajo, Fiera Selvana tra le aree più gettonate per gli investitori, il che consente di affermare che la domanda è molto selettiva e orientata ad asset di qualità in posizioni prime, ma a prezzi più vantaggiosi, soprattutto per quanto riguarda i canoni di affitto oggetto di forte negoziazione dal Covid in poi.

Prezzi

L’andamento crescente della domanda negli ultimi due anni ha compensato il costante aumento dell’offerta lasciando pressoché stabili i prezzi di vendita sia per il segmento retail che quello uffici, aumentati rispettivamente dell’1,1% e dell’1’3% rispetto al 2021.

Sul fronte degli affitti nel settore retail, i prezzi sono sostanzialmente invariati – 14 euro/m2 contro i 13,9 euro dell’anno scorso -, mentre il settore uffici si dimostra più dinamico con una crescita dei canoni del 7,5% rispetto al 2021.

Il prezzo unitario dei locali commerciali in vendita a Treviso si attesta a 1.421 euro/m2, ben al di sopra dei 1.077 euro/m2 di media a livello nazionale e la richiesta di mille euro al metro quadro spostandosi in provincia.

Anche gli uffici presentano un prezzo in città al metro quadro superiore alla media italiana, con 1.507 euro al metro quadro contro i 1.304 di media nazionale.

Il prezzo medio di locazione dei locali commerciali a Treviso è di circa 14 euro/m2 contro i 10 euro di media a livello nazionale. Per quanto concerne gli uffici, la richiesta dei proprietari è di 10 euro al mese un valore lievemente superiore della media italiana di 9,5 euro/m2.

Rendimenti

L’analisi di idealista e Casa.it si conclude analizzando la redditività dei locali commerciali, che risultano essere il prodotto più remunerativo insieme agli uffici. Treviso appare in linea con l’andamento italiano per redditività dei locali commerciali, attestandosi al 12%. Mentre gli uffici hanno una redditività dell’8,1%, leggermente inferiore rispetto alla media nazionale del 9,3%



Fonte Idealista.it

Unisciti alla discussione

Confronta Strutture

Confronta
error: Il contenuto è protetto !!