Il prezzo delle case in Gran Bretagna scende per il quinto mese consecutivo

  • 1 anno ago
  • 0
Immobiliare tower bridge london by sellar 0 Il prezzo delle case in Gran Bretagna scende per il quinto mese consecutivo


Il prezzo delle case in Gran Bretagna è sceso oltre le aspettative a gennaio (-0,6%), accumulando così cinque mesi consecutivi di cali, segnando la discesa più continua dalla crisi finanziaria del 2008, secondo i dati di Nationwide. Il prezzo medio di una casa è diminuito raggiungendo le 258.297 sterline (290.031 euro), ancora più basso rispetto al minimo toccato ad agosto 2022 (274.000 sterline, ovvero 308.000 euro).

Le previsioni degli esperti e degli economisti davano un calo più moderato del prezzo delle case nel Regno Unito, secondo un sondaggio di Reuters. Si è passati dallo 0,3% delle previsioni a un calo dello 0,6% a gennaio. Oltre al calo maggiore, il calo dei prezzi delle case accumula cinque mesi di diminuzioni, un periodo di tempo che non si vedeva da 14 anni.

“I prezzi delle case continuano a scendere per la pressione dei tassi di interesse elevati, le entrate reali ridotte dei lavoratori e una fiducia debole dei consumatori”, ha affermato Gabriella Dickens, economista senior nella società di consulenza Pantheon Macroeconomics.

La crescita annuale dei prezzi delle case è diminuita ed è aumentata di solo l’1,1% a febbraio, rispetto al 2,8% di aumento a dicembre. È il livello più basso da giugno del 2020 ed è minore alle aspettative degli economisti

“Sarà difficile per il mercato riprendere molto impulso sul breve periodo” ha detto Robert Garner, capo economista dell’entità Nationwide. Si prevede che i redditi reali diminuiranno ulteriormente e il mercato del lavoro si indebolirà mentre l’economia si contrae. I futuri compratori di casa dovranno affrontare tassi di interesse molto più cari.

Il prezzo medio della casa è aumentato circa 58000 sterline in poco più di due anni

il calo del prezzo della casa dallo scorso agosto sta cambiando l’eccezionale crescita degli attivi immobiliari che ha preso il via dopo la pandemia.

A febbraio 2020, poco prima del primo lockdown, e ad agosto 2022, il prezzo medio delle case è aumentato di circa 58mila sterline (più di 65mila euro), un incremento di circa il 27%, spinto dai tassi di interesse ai minimi storici e da una corsa all’acquisto di spazi più ampi.

Molti economisti hanno sottolineato come il mercato delle case non sperimenterà una rinascita fino a che le proprietà e i tassi ipotecari saranno più accessibili. “Molti potenziali acquirenti aspetteranno anche fino a quando i prezzi non saranno scesi in modo sostanziale”, ha aggiunto Dickens.

I pronostici nella recessione attuale di James Sproule, capo economista di Handelsbanken per la Gran Bretagna, prevedono una caduta dei prezzi delle case dell’8% con un calo delle vendite fino al 60% dopo il picco del 2020. “La ripresa dell’attività comincerà nel 2023, a mano a mano che i consumatori si renderanno conto che i tassi di interesse hanno raggiunto il punto massimo e che sarà meno probabile che i prezzi delle case diminuiscano ulteriormente”.



Fonte Idealista.it

Unisciti alla discussione

Confronta Strutture

Confronta
error: Il contenuto è protetto !!