Immobiliare USA: compravendite giù del 30% in un anno

  • 2 mesi fa
  • 0
Immobiliare new york Immobiliare USA: compravendite giù del 30% in un anno

Secondo il Report Re/MAX sull’immobiliare a stelle e strisce, ad ottobre 2022 le compravendite negli USA sono scese di oltre il 30% rispetto a un anno fa, scende anche il prezzo di vendita mediano che si attesta a 399mila dollari, rispetto ai 400.000 dollari di settembre 2022.

In tutte le 53 aree metropolitane statunitensi analizzate dal Report, i primi 10 mesi del 2022 hanno registrato una diminuzione delle vendite anno su anno. A ottobre le vendite di case sono diminuite del 13,5% rispetto a settembre, mentre l’offerta è aumentata del 2,9%, segnando anche un giorno di permanenza in più sul mercato.

Come previsto, il ritmo e l’entità degli aumenti dei tassi di interesse hanno contribuito a riequilibrare il mercato immobiliare“, ha dichiarato Nick Bailey, Presidente e CEO di RE/MAX. “In questo nuovo scenario gli acquirenti di case hanno a disposizione una più ampia scelta di immobili tra cui trovare la casa dei sogni. Inoltre, per molti di loro, in questo momento non è tanto importante il tasso d’interesse effettivo, quanto la possibilità di pagare l’acconto e le rate mensili del mutuo, e soprattutto che l’immobile risponda effettivamente alle loro esigenze”.

Nuovi immobili messi in vendita

A ottobre 2022, nelle 53 aree metropolitane esaminate dal Report RE/MAX, il numero di immobili appena messi in vendita è diminuito del 11,1% rispetto a settembre 2022 e dell’17,2% rispetto a ottobre 2021. I mercati con la più grande flessione percentuale anno su anno sono stati Phoenix, AZ, con un -32,6%, San Francisco, CA, con un -32,5%, e Portland, OR, con un -30,9%. In testa alla classifica troviamo Philadelphia, PA, con +20,0%, Trenton, NJ, con +14,3%, e Washington, DC, con +11,4%.

Le compravendite negli USA

Nelle 53 aree metropolitane esaminate da RE/MAX a ottobre 2022, il numero complessivo delle abitazioni vendute è diminuito del 13,5% rispetto a settembre 2022 e del 30,7% rispetto a ottobre 2021. I mercati con la maggior flessione percentuale anno su anno sono stati Salt Lake City, UT, con un -48,3%, Las Vegas, NV, con un -45,3%, e San Diego, CA, con un -42,0%. Nessuna area metropolitana ha registrato un incremento nella percentuale di vendite anno su anno per il mese di ottobre.

A ottobre 2022, il prezzo mediano di vendita in tutte le 53 aree metropolitane è stato di 399.000 dollari, con un calo dello 0,3% rispetto a settembre 2022 e un incremento del 6,4% rispetto a ottobre 2021. Solo San Francisco, CA, ha registrato una diminuzione anno su anno del 1,1% del prezzo mediano di vendita. Diciannove aree metropolitane hanno registrato un aumento a due cifre rispetto all’anno precedente. In testa alla classifica troviamo: Fayetteville, AR, +21,3%, Tampa, FL, +17,5%, e Wichita, KS, +15,7%.

Rapporto fra prezzo di vendita e prezzo iniziale 

A ottobre 2022, il rapporto medio fra prezzo di chiusura e prezzo iniziale di tutte le 53 aree metropolitane analizzate dal Report è stato del 98%, in calo rispetto al 99% di settembre 2022 e al 101% di ottobre 2021. Il rapporto fra prezzo di chiusura e prezzo iniziale viene calcolato come il valore medio del prezzo di vendita diviso il prezzo inizialmente richiesto. Se è maggiore di 100%, la casa è stata venduta a un prezzo superiore a quello iniziale; se è minore, la casa è stata venduta a un prezzo inferiore a quello iniziale. Le aree metropolitane con il più basso rapporto fra prezzo di chiusura e prezzo iniziale sono state San Francisco, CA, con il 92%, Miami, FL, con il 95%, e Bozeman, MT, con il 96%. I valori più alti sono stati raggiunti a Burlington, VT e Hartford, CT con il 102%, seguiti da Manchester, NH e Richmond, VA con il 101%.

Giorni di permanenza sul mercato

La media dei giorni di permanenza sul mercato per le case vendute a ottobre 2022 è pari a 35, con un aumento di un giorno rispetto a settembre 2022 e di sei giorni anno su anno. Le aree metropolitane con il minor numero di giorni di permanenza sul mercato sono Baltimora, MD, a 15, Philadelphia, PA, a 16, seguite da Dover, DE, Omaha, NE, e Washington, DC, a 17. Le medie più alte si sono registrate a Fayetteville, AR, con 65, Seattle, WA, con 56, e New York, NY, con 53. I giorni di permanenza sul mercato indicano il numero di giorni che intercorrono dalla presa dell’incarico alla firma del contratto.

Andamento di vendite mensile

Il numero di case in vendita a ottobre 2022 è aumentato del 2,9% rispetto a settembre 2022 e del 36,8% rispetto a ottobre 2021. Basato sugli immobili venduti a ottobre 2022, l’andamento di vendita media mensile è aumentato a 2,3 rispetto all’2,0 di settembre 2022 e all’1,3 di ottobre 2021. A ottobre 2022, i mercati con l’andamento di vendita media mensile più basso sono stati Albuquerque, NM e Manchester, NH, a pari merito con 1,0, seguiti da Hartford, CT e Trenton, NJ, a pari merito con 1,1.

Fonte Idealista.it

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare
error: Il contenuto è protetto !!