Lumache in casa, come eliminarle con metodi adatti a ogni esigenza

  • 1 mese ago
  • 0
Immobiliare pexels alexas fotos 6977124 1 Lumache in casa, come eliminarle con metodi adatti a ogni esigenza


Trovare lumache di terra senza guscio in casa può essere un problema non indifferente. È importante agire tempestivamente e cercare un modo per eliminarle. Di fatto è consigliabile rimuoverle per evitare danni alle piante, rischi per la salute degli animali domestici e in particolar modo fastidiose infestazioni. Le strategia per eliminare le lumache dalla casa possono essere diverse, adattabili a seconda delle proprie esigenze.

Le lumache in casa sono pericolose?

Le lumache non rappresentano generalmente una minaccia per la salute umana, sebbene alcune possano portare parassiti come nematodi o larve di insetti, il rischio di contrarre malattie da loro è estremamente basso. Tuttavia, è importante adottare precauzioni igieniche come lavare accuratamente le verdure che potrebbero essere state in contatto con le lumache ed evitare di maneggiarle crude o non pulite per prevenire infezioni.

Come e perché le lumache entrano in casa

In generale, le lumache possono entrare in casa attraverso fessure attorno alle finestre, aperture sotto le porte e piccole crepe nella muratura, poiché sono creature molli senza uno scheletro interno e possono passare attraverso spazi ristretti. Si muovono in cerca di cibo e umidità, quindi luoghi umidi come bagni o cucine possono attrarle. Individuare e sigillare questi punti di ingresso è cruciale per affrontare il problema e impedire loro di entrare in casa.

Come eliminare le lumache dalla propria casa?

Esistono diversi modi per tenere le lumache lontane dalle abitazioni. Utilizzando queste strategie in combinazione o scegliendo quella più adatta alle proprie esigenze e all’ambiente circostante sarà possibile liberarsi delle lumache indesiderate.

  • Trappola di birra: le lumache sono attratte dall’odore dei lieviti. Una volta intrappolate, si possono eliminare portandole fuori dalla propria casa.
  • Segatura: è il rimedio più comune, che utilizza cenere di legna o segatura per allontanare le lumache. Si sparge la segatura sui bordi del giardino in modo che le lumache non possano passare
  • Miele e lievito: questa miscela è utile per attirare le lumache con il loro odore in una trappola. Il miele è appiccicoso, rendendo difficile alle lumache uscirne.
  • Rame: posizionando strisce di rame attorno alle aree sensibili si crea un deterrente per le lumache. Il contatto con il rame provoca loro una leggera scossa.
  • Spray al peperoncino: se le piantine del balcone attirano le lumache, spruzzare peperoncino come repellente può essere una soluzione.

Se i rimedi precedenti non funzionano, è possibile ricorrere a soluzioni più drastiche come l’uso di fosfato di ferro, una sostanza letale per le lumache ma atossica per persone e animali domestici, che quindi dovranno mantenersi a distanza per qualche tempo dopo l’utilizzo. Altre opzioni includono l’uso di esche specifiche per le lumache o la coltivazione di piante aromatiche come ortica, aglio, peperoncino e salvia intorno alla casa, che emettono odori o sostanze chimiche che le lumache trovano sgradevoli.

Come eliminare le lumache dal giardino?

Non solo in casa, le lumache possono essere ospiti sgraditi anche quando presenti in un giardino esterno. La presenza di lumache limita la possibilità di trasformare il proprio giardino in un’oasi protetta. Sebbene i metodi sopra indicati restino ancora validi è bene pensare a strategie più efficaci per gli spazi aperti.

Esistono sono diversi modi per gestire le lumache nel giardino in modo risolutivo e rispettoso dell’ambiente. Ecco alcune opzioni:

  • Barriere fisiche: creare barriere fisiche intorno alle piante sensibili utilizzando materiali come ghiaia, cenere di legna, o anche teli di plastica tagliati in strisce. Le lumache non possono attraversare queste barriere e quindi saranno trattenute lontane dalle piante.
  • Raccolta manuale: controllare manualmente le lumache nel giardino è un metodo laborioso ma efficace. Raccogliere le lumache a mano e rimuoverle dal giardino, quindi poi trasportarle in un luogo lontano dalle proprie piante.
  • Trappole per lumache: si possono ricavare trappole per lumache riempiendo contenitori bassi con birra o una soluzione di acqua e lievito. Le lumache saranno attratte dal liquido e annegheranno, per tale motivo è necessario controllare e svuotare le trappole regolarmente.
  • Piante repellenti: alcune piante sono conosciute per respingere le lumache. Piantare erbe aromatiche come la menta o l’aglio intorno al giardino può aiutare a tenere lontane le lumache.
  • Ricci: i ricci sono predatori naturali delle lumache. Lasciare vivere una coppia di ricci nel proprio giardino aiuta a controllarne la popolazione.
  • Nematodi predatori: i nematodi predatori sono piccoli organismi che si nutrono di lumache e lumachine. Possono essere acquistati in forma di soluzione e distribuiti nel giardino per ridurre la popolazione di lumache in modo naturale.
  • Mulching: utilizzare uno strato spesso di pacciame intorno alle piante può rendere difficile il movimento delle lumache e può anche contribuire a mantenere il terreno più fresco e più umido, riducendo così l’attrattività per le lumache.

È da ricordare che il controllo delle lumache potrebbe richiedere un approccio combinato di più strategie per essere efficace. Diventa, quindi, importante scegliere le opzioni che meglio si adattino al proprio giardino.



Fonte Idealista.it

Unisciti alla discussione

Confronta Strutture

Confronta
error: Il contenuto è protetto !!