Tutto quello che c’è da sapere sulla visura catastale per soggetto

  • 4 mesi ago
  • 0
Immobiliare 56 Tutto quello che c’è da sapere sulla visura catastale per soggetto


Chiedere una visura catastale per soggetto implica la richiesta di un documento ufficiale che elenca in dettaglio tutti i beni immobili, cioè fabbricati e terreni, di proprietà (o sui quali vi è un diritto reale) di uno specifico soggetto nella provincia o Comune selezionato. I dati catastali sui beni immobili sono di dominio pubblico anche se per la consultazione, “produzione” e rilascio dei documenti, è richiesto il pagamento dei tributi pertinenti, fatta eccezione per le planimetrie degli immobili la cui consultazione è consentita solo ai titolari del bene od anche a coloro che possiedono taluni diritti reali di godimento sul bene. Vediamo, nello specifico, cos’è una visura catastale per soggetto, come ottenerla utilizzando il portale dell’Agenzia delle Entrate o altri strumenti online, quali sono i costi associati e la differenza fondamentale rispetto ad altre ricerche in tale ambito.

Cos’è la visura catastale per soggetto?

La visura catastale per soggetto implica una ricerca dei dati catastali degli immobili di proprietà di una determinata persona, a partire proprio dal suo nominativo. In altre parole, questo genere di consultazione fornisce informazioni dettagliate su tutti i beni immobili intestati a una persona fisica o giuridica.

La consultazione della visura catastale per soggetto dell’Agenzia delle Entrate riveste dunque un ruolo cruciale in molteplici contesti poiché la verifica della titolarità degli immobili, che siano singole unità o interi fabbricati o terreni, può essere utile nell’ambito di transazioni di compravendita o, ancora, per la richiesta di apertura della successione per la quale è necessario disporre della visura catastale del soggetto defunto.

Quando si ha l’obiettivo di ottenere i dettagli sui beni intestati a una singola entità, è bene conoscere gli elementi di distinzione tra visura catastale per soggetto attuale e storica. Nello specifico:

  • visura catastale per soggetto attuale: permette di accertare la proprietà o il godimento di diritti reali sui beni immobili di un determinato soggetto al momento della richiesta;
  • visura catastale per soggetto storica: consente di accedere a tutti i cambiamenti che l’immobile ha subito nel corso del tempo, offrendo una panoramica generale delle variazioni dei dati catastali degli immobili di una persona nel corso degli anni. A tal riguardo, tuttavia, visto l’argomento principale del presente articolo, è bene sottolineare che l’AdE non permette la visione ed ottenimento di una visura catastale per soggetto storica in modalità telematica. 

Nel caso della consultazione attuale della visura catastale per soggetto, la sezione iniziale presenta un riepilogo dei seguenti dati:

  • informazioni sulla richiesta effettuata su terreni o fabbricati;
  • dati anagrafici del soggetto per il quale si sta effettuando la ricerca;
  • il numero totale di immobili registrati sia nel catasto terreni che nel catasto fabbricati relativi a quel particolare soggetto.

In tale documento vengono anche riportati alcuni dati contabili, insieme ai riferimenti relativi alla ricevuta di cassa che dettagliano i pagamenti dei tributi speciali catastali.
In aggiunta, è prevista una “Legenda” informativa che fornisce spiegazioni sui dati presenti nella visura. Queste spiegazioni comprendono:

  • il riferimento alle categorie catastali;
  • l’indicazione della presenza di un soggetto con un “Codice fiscale non validato nell’Anagrafe tributaria”;
  • l’esistenza di un soggetto con più codici fiscali “collegati” nell’Anagrafe tributaria.

Nelle sezioni omogenee della visura vi è poi l’organizzazione dei dati su due colonne e, nello specifico, nella sezione sinistra vengono riportate le informazioni censuarie pertinenti mentre, nella destra le causali di aggiornamento, disposte come segue:

  • riferimenti alla costruzione specifica e modifiche dei dati identificativi;
  • indirizzo (variazione toponomastica);
  • modifiche di classamento;
  • variazioni nei dati relativi alla superficie;
  • mutazioni nell’intestazione risultanti, ad esempio, da trasferimenti, dichiarazioni di successione o decisioni giudiziarie.

Da notare, infine che è possibile individuare un’ulteriore distinzione tra visura catastale per soggetto e per immobile. Se la prima permette di raccogliere i dati relativi a tutte le proprietà di una determinata persona, partendo proprio dal nominativo di tale soggetto, la visura catastale per immobile consente di individuare l’indirizzo, l’intestazione, i dati identificativi, di classamento, di superficie di un solo bene immobile.

Come ottenere una visura per soggetto?

Per ottenere una visura catastale per soggetto, l’Agenzia delle Entrate ammette:

  • richieste di visura agli Uffici Provinciali del territorio dell’Agenzia delle Entrate, ad eccezione delle sedi di Trento e Bolzano, dove il servizio è gestito dalle Province autonome;
  • richieste di visura agli sportelli catastali decentralizzati situati presso la sede dei Comuni, Comunità Montane, Unioni di Comuni e Associazioni di Comuni. A tal riguardo, è possibile visionare l’elenco completo degli sportelli sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione “Catasto e Cartografia”;
  • richieste trasmesse tramite modalità telematica: questo può avvenire attraverso il servizio online di “Consultazione personale” nel caso in cui il richiedente sia il proprietario (o titolare di un diritto reale di godimento) dei beni immobili, oppure mediante il servizio online di “Visura telematica” nel caso di richiesta di visura catastale per soggetto da parte di estranei alle proprietà.

Per la consultazione dei dati online tramite il portale dell’AdE è possibile ottenere la visura catastale per soggetto con Spid, CIE o CNS o, in alternativa, è possibile effettuare il login utilizzando user e password forniti attraverso il servizio online per il rilascio di visure catastali di Regold. Questa piattaforma consente di ottenere, oltre alla visura catastale per soggetto, ogni altra tipologia di visura in maniera agevole e rapida, diventando uno strumento particolarmente adatto per gli Agenti Immobiliari.

 In questo modo, dunque, i cittadini possono richiedere la visura catastale per soggetto utilizzando il proprio SPID o Carta d’Identità digitale, mentre gli operatori di settore, possono beneficiare della comodità offerta da Regold per ottenere le credenziali d’accesso e le visure direttamente sul computer.

Come vedere le proprietà immobiliari di una persona?

Per vedere gli immobili di una determinata persona è possibile richiedere una visura catastale per soggetto. Più precisamente, la visura catastale per soggetto permette di capire se la persona in questione detiene il diritto di proprietà o altri diritti reali di godimento sui beni. Si tratta di documento con il quale privati cittadini, istituzioni e proprietari possono accedere ai dati relativi ai beni immobili di una persona fisica o giuridica specifica.

Quanto costa una visura per soggetto?

La valutazione dei costi relativi alle richieste di visura catastale per soggetto, è necessario distinguere tra:

  • richiedente proprietario (o titolare di altri diritti reali di godimento sul bene): se chi richiede la visura catastale per soggetto risulta essere titolare del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento (come l’enfiteusi o l’usufrutto), non sono previsti costi per l’accesso alle informazioni. Inoltre, è bene specificare che la gratuità del servizio di consultazione si applica anche in caso di titolarità parziale di tali diritti;
  • richiedente non titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale: in tal caso è sempre possibile richiedere una visura catastale per soggetto terzo tramite consultazione del database dell’Agenzia, ma è necessario versare i tributi speciali catastali che, tuttavia, presentano costi piuttosto accessibili.

È possibile accedere al servizio dell’Agenzia delle Entrate per visura catastale con codice fiscale, senza la necessità di registrarsi e, nel caso di visura catastale per soggetto, l’importo dovuto è di 1,35 euro per ogni 10 unità immobiliari o frazione di esse. È inoltre bene ricordare che il pagamento online dei tributi speciali catastali deve essere effettuato attraverso il sistema pagoPA.

Coloro che non detengono la proprietà o altri diritti reali di godimento sui beni che intendono esaminare potrebbero manifestare l’interesse a ottenere una visura catastale per soggetto per verificare i beni dei propri debitori o, potrebbero richiedere la visura nell’ambito di trattative di compravendita. In tali circostanze, è bene sottolineare che gli addetti ai lavori, come gli Agenti Immobiliari, possono trarre considerevole vantaggio dai prezzi di Regold, servizio che offre condizioni economiche convenienti per coloro che necessitano di un numero maggiore di visure catastali.



Fonte Idealista.it

Unisciti alla discussione

Confronta Strutture

Confronta
error: Il contenuto è protetto !!