USA, le case in costruzione cadono per la prima volta dal 2009 per l'aumento dei tassi di interesse

  • 1 anno ago
  • 0
Immobiliare dl a00903768 USA, le case in costruzione cadono per la prima volta dal 2009 per l'aumento dei tassi di interesse


La costruzione di nuove case negli Stati Uniti è diminuita per il quarto mese consecutivo a dicembre, coronando un anno deludente per un settore che ha visto la costruzione annuale di case diminuire per la prima volta dal 2009. Le case in costruzione sono diminuite dell’1,4% rispetto al mese scorso, fino a un tasso annuale di 1,38 milioni , il livello più basso in cinque mesi, secondo i dati del governo degli Stati Uniti.

Le nuove costruzioni sono diminuite del 3% nel 2022, dopo l’aumento dell’anno precedente. Il calo di dicembre è dovuto al crollo dei progetti di costruzione di appartamenti.

La costruzione di case unifamiliari è aumentata a un tasso annuo di 909.000 il mese scorso, il più alto da agosto. Eppure quasi 1 milione di case unifamiliari sono state avviate in tutto lo scorso anno, in calo del 10,6% rispetto al 2021, il calo maggiore dal 2009.

I permessi di costruire, un indicatore importante delle costruzioni future, sono diminuite dell’1,6% a 1,33 milioni di unità a dicembre, il minimo da maggio 2020. I permessi per le case unifamiliari sono diminuiti del 6,5% il mese scorso, il tasso minimo dai primi mesi della pandemia.

Il mercato immobiliare si è deteriorato rapidamente lo scorso anno sulla scia della campagna di rialzo dei tassi più aggressiva della Federal Reserve dagli anni 80. Ciò ha fatto salire i tassi dei mutui e ha frenato molti aspiranti acquirenti, spingendo molti costruttori a offrire incentivi nella speranza di stimolare la domanda.

Sentiment dei costruttori

Sebbene la fiducia dei costruttori di case sia aumentata inaspettatamente a gennaio, il miglioramento ha seguito i cali registrati in ogni mese dello scorso anno. L’ultimo report ha anche rilevato che i costruttori continuano ad affrontare costi di costruzione elevati e difficili condizioni di accessibilità.

La costruzione di case plurifamiliari, che è volatile di mese in mese, è diminuita del 19% a dicembre, mentre sono aumentati i permessi per nuove costruzioni.

Il totale delle nuove costruzioni è diminuito in tre delle quattro regioni degli Stati Uniti. Il numero di case costruite è sceso dell’8,4%, a una cifra annuale di 1,41 milioni. La debolezza del settore immobiliare si sta diffondendo anche ad altri settori dell’economia.

Il rapporto governativo sulle vendite al dettaglio pubblicato mercoledì ha mostrato che gli acquisti nei negozi di mobili e articoli per la casa sono diminuiti del 2,5% a dicembre, il calo maggiore dalla fine del 2021. Le vendite nei negozi di elettronica ed elettrodomestici sono diminuite del 5,6% rispetto all’anno precedente, di gran lunga il categoria più debole.



Fonte Idealista.it

Unisciti alla discussione

Confronta Strutture

Confronta
error: Il contenuto è protetto !!